❀ Benvenuti nel mio angolino


The scent of magic
Tra le pagine di un mondo virtuale mi perdo e mi ritrovo, alla ricerca di me stessa e del mondo...
Qui troverete pensieri, emozioni, ricordi, sogni e speranze, per condivedere con voi il mio mondo attraverso la scrittura e le immagini.
Benvenuti nel mio angolo e buona navigazione!
Avvertitemi (linkando il vostro sito/blog) se prelevate qualcosa, grazie.
N.B.: gli scritti, le poesie e i lavori di grafica presenti, ove non sia specificata una diversa fonte, sono mio copyright e non sono riproducibili, interamente o in parte, senza il mio consenso.
NO commenti offensivi, spam, blogwalking e blog/siti a scopo di lucro e/o con contenuti pornografici.

Puoi votarmi qui: classifica siti

The scent of magic

venerdì 26 settembre 2014

Recensione: I rami del tempo

Buona sera cari lettori del blog, eccomi di ritorno dopo tanto tempo. nei giorni scorsi ho pensato a molte cose, ma sono stata anche molto occupata. Ad ogni modo questa è un'altra storia. Ciò di cui vorrei invece parlarvi ora è un romanzo che ho avuto modo di conoscere grazie al suo brillante autore. Sto parlando de "I rami del tempo" di Luca Rossi.
come sapete non ho scritto spesso recensioni, quindi vogliate perdonarmi se la mia non vi sembrerà del tutto appropriata. Spero comunque di riuscire ad incuriosirvi e farvi avvicinare a questo romanzo, poichè ne vale davvero la pena, credetemi. Iniziamo.

Titolo: I rami del tempo

Autore: Luca Rossi

Editore: Selfpublishing

Pagine: 158

Ebook: € 1,01 su Amazon

Data di pubblicazione: 21 marzo 2014

Genere: Fantasy, fantascienza, erotico






Trama:

Una pioggia di schegge stermina il popolo dell’isola di Turios. Si salvano Bashinoir, gravemente ferito, sua moglie Lil e la sacerdotessa Miril. Vorrebbero dare degna sepoltura ai propri cari, ma i cadaveri sono scomparsi. L’unica speranza di salvezza risiede nelle protezioni magiche del Tempio. Tuttavia devono far fronte a minacce oscure. Un’ombra infesta i loro cuori per dividerli e distruggerli. I loro corpi sembrano perdere sempre più consistenza. Alla vicinanza tra le due donne si contrappone il sempre più marcato isolamento di Bashinoir.

Nel regno di Isk, maghi e consiglieri devono sottostare all’insaziabile ingordigia di sesso, guerra e potere di re Beanor. L’ultima delle sue giovani mogli, tuttavia, non si dà pace per la libertà e l’amore perduti. Potranno i giochi e gli inganni sotto le lenzuola essere la chiave di svolta di una guerra millenaria?

Recensione:

Amante del genere fantasy, ma completamente lontana dall'aver mai letto qualcosa di vagamnte erotico, mi sono trovata catapultata in un mondo pieno di sorprese, che mi ha sempre più incuriosito ad ogni pagina, coinvolta nella trama fino a sentirmi parte del racconto stesso, fino a farmi sentire i pensieri e i sentimenti più profondi dei personaggi.
Da un lato l'Isola di Turios, protetta nella sua barriera magica  grazie ai rituali della sacerdotessa Miril, dall'altro il Regno di Isk, su cui grava la protezione-maledizione dovuta alla barriera della prima, che non permette a re Beanor di estendere i propri domini.
Già dall'inizio del romanzo ci si trova immersi completamente nella vicenda, lo sterminio del popolo di Turios, la sopravvivenza di soli due abitanti, Bashinor e Lil, marito e moglie, a parte la sacerdotessa, di cui pure si fa subito la conoscenza, le trame e gli intrighi di re di Isk, del consigliere Turil e del mago Aldin. Con ritmo incalzante vengono presentati di volta in volta tutti i personaggi, tra cui anche l'apprendista del mago, la prima moglie di Beanor, regina del castello e anche del suo "harem", l'anziano mago Oboil, riesumato alla sua condizione di prigioniero dopo il fallimento (o almeno tale appare) di Aldin, ed altri ancora, ognuno con un ruolo ben preciso e caratteri propri. La caratteristica principale dei personaggi è che nessuno resta uguale a se stesso dall'inizio alla fine del racconto. Ci sono scelte che portano al cambiamento anche più radicale e profondo dell'animo umano, scelte dettate da un'intima trasformazione emotiva, che porta anche ad oltrepassare il limite ed è proprio questo uno dei punti fondamentali su cui si basa l'intera vicenda, che non si può banalmente ascrivere alla semplice lotta tra bene e male, poichè molto più profondo e sottile è il passaggio descritto in queste pagine.
La lettura non è mai pesante, anzi i continui rimandi al passato, che permettono anche di conoscere dettagli della storia dei nostri protagonisti, gli intermezzi in cui si viene a conoscenza dei due bambini divini, che vedono tutto come un gioco, i passi dedicati ai pensieri più intimi e profondi dei personaggi mentre scavano nel loro intimo, ravvivano il racconto e lo rendono veloce, fresco, disinvolto, anche nelle scene più spinte, descritte comunque con una prospettiva mai volgare, poichè anche l'eros è una parte fondamentale di questa storia.
Potrei dire quali sono i personaggi che più mi hanno colpito, ma in realtà, a ben pensarci, ognuno a suo modo mi ha lasciato qualcosa dentro, anche quello apparentemente più insignificante o truce.
In genere i racconti che tendono ad essere così incalzanti sono anche quelli con i finali più affrettati, ma in questo caso, anche se le ultime pagine si rincorrono velocissime non è per la poca cura del finale, quanto per il ritmo che coinvolge sempre di più fino a culminare in un'esplosione di eventi che irrimediabilmente lasciano a bocca aperta e curiosi di poter posare finalmente gli occhi avidi e vogliosi sul secondo volume.

Parere finale? Consiglio vivamente la lettura di questo breve romanzo, anche a quelli meno amanti del genere. Potrebbero piacevolmente ricredersi.

Buonanotte cari amici, spero vi sia piaciuto questo post.

14 commenti:

  1. Ciao, è una bella recensione... ti auguro una buonissima giornata, sono un po' impegnata con gli adempimenti finali della tesi e un sito per Gabriella, appena mi libero torno ad aggiornare! Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie fatina, auguro anche a te una buona giornata
      Un bacione

      Elimina
  2. Ciao bella :)) come stai? sono contentissima di leggere i tuoi post **, questo libro non lo conoscevo ma mi sembra piuttosto carino, le mie letture attualmente riguardano Gray di Francesco Falconi..la storia di Dorian Gray reinterpretata XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao carissima, grazie per il tuo affetto :)
      Io penso che sia una lettura da non perdere.
      Mi piacciono molto anche i romanzi rivisitati, come quello che stai leggendo tu, perchè mi permette di vedere la storia da altre angolazioni, anche se Gray manca nella mia collezione. Lo inserisco nella mia lista di desideri :)
      Ti lascio un abbraccio forte forte

      Elimina
  3. Ciao Sidus, sono contenta che sei passata a trovarmi nel blog, sai ora non è più solo mio, è diventato un blog collettivo perché non ho più molto tempo da dedicargli e così mi faccio aiutare da altre tre ragazze. Ho perso il lavoro, sai? Ormai i romanzi sono la mia vita oltre a mio figlio, ovviamente! A sentirci presto... Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao stella, non sapevo del lavoro... sono mancata così tanto in questo periodo che spesso non mi sono accorta che certe cose non andavano. Spero tu non perda mai il sorriso :)

      Elimina
  4. Sì,provalo: Reg Seeker è buono,io lo uso da anni. Buona notte,bacio.

    RispondiElimina
  5. Ho tutta la costa qua attorno che è uno spettacolo: basta solo spendere un po' in benzina,eh,eh! :-)

    RispondiElimina
  6. Non so se te l'ho già chiesto ma hai tolto il cbox o non lo carica a me? Ok, in caso tu l'abbia tolto me lo segno almeno non te lo richiedo XD
    Cooomunque... diciamo che procede... sono un po' distrutta sotto tutti i punti di vista in questo periodo.. ma cerco sempre di risollevarmi. Ero passata un po' di tempo fa ma di corsa e non ho scritto niente -.-"

    Passando al commento vero e proprio per il post... la recensione m'è piaciuta.. e menomale che non sei abituata a farne... a me non riesce proprio, infatti mi limito a commenti striminziti.
    ...e sei riuscita ad incuriosirmi, quindi direi che hai colto in pieno il tuo intento :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Kaleela, sì in effetti è da tempo che ho tolto la cbox perchè c'era troppo spam e considerando che ci sono periodi in cui sono totalmente assente dal blog, avrei lascioto ai blogwalkers campo libero...cosa che non mi va assolutamente. Almeno per i commenti c'è la moderazione che mi aiuta ^_^

      Grazie per i complimenti alla recensione, sono davvero contenta di essere riuscita ad incuriosirti, perchè la storia merita davvero. Leggo spesso, ma ho sempre paura di cimentarmi nelle recensioni.

      Elimina
  7. Io leggo solo gialli e fantasy. Anne Perry è un'autrice interessante...

    RispondiElimina
  8. Ciao Cara Sidus che bello averti riletto ... perdona il ritardo ma sai il perchè ... letto tutto il post ... he he he ... per fortuna che non fai recensioni ..... complimenti ... io purtroppo non sono un lettore di libri ... ma se lo sarei andrei a comprarlo per curiosità ... spero stai bene ... anzi benissimo ... io sto sempre uguale più o meno ... in forum abbiamo ricominciato i contest ma non so se li rimetto nel blog ci devo pensare ... ora vado ti abbraccio forte e buon tutto tutto tutto .... ciao ciaoooo

    RispondiElimina
  9. Ciao cara, sono felice che sei tornata! Un abbraccio ^_^

    RispondiElimina

Grazie per aver letto i miei pensieri

Lascia un commento per farmi sapere cosa ne pensi, perchè i tuoi commenti alimentano il mio blog ;)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

❀ Lettori fissi