❀ Benvenuti nel mio angolino


The scent of magic
Tra le pagine di un mondo virtuale mi perdo e mi ritrovo, alla ricerca di me stessa e del mondo...
Qui troverete pensieri, emozioni, ricordi, sogni e speranze, per condivedere con voi il mio mondo attraverso la scrittura e le immagini.
Benvenuti nel mio angolo e buona navigazione!
Avvertitemi (linkando il vostro sito/blog) se prelevate qualcosa, grazie.
N.B.: gli scritti, le poesie e i lavori di grafica presenti, ove non sia specificata una diversa fonte, sono mio copyright e non sono riproducibili, interamente o in parte, senza il mio consenso.
NO commenti offensivi, spam, blogwalking e blog/siti a scopo di lucro e/o con contenuti pornografici.

Puoi votarmi qui: classifica siti

The scent of magic

lunedì 20 giugno 2011

Il mare e la luna

Buon pomeriggio a tutti, sono un po' di giorni che ho voglia di scrivere scrivere e scrivere ma non ho mai un attimino di tempo per mettermi qui e scrivere tutto ciò che mi passa per la testa... però stamattina in treno ho riascoltato una canzone che ultimamente mi piace tantissimo. Di solito non sono amante del genere neomelodico, anzi di solito odio questo tipo di canzoni èperchè parlano sempre della stessa cosa trita e ritrita senza metterci neanche un minimo di poesia, ma questa canzone mi ha attirata sin dall'inizio, ha un che di speciale, poesia che si sviluppa sulle note magiche del mare coinvolto dalla luna... ascoltatela cliccando sul video sotto :) sotto il video trovate il testo :)

Come dicevo prima non sono amante del genere neomelodico, ma questa canzone la sento sfiorare il mio animo *.* La poesia che aleggia in ogni verso di questa canzone mi travolge in modo incredibile :) La luna e il mare... *.* ma la luna... oh la luna immensa padrona del cielo notturno, compagne le stelle sue amiche di gioco, ispira da sempre le menti di giovani vecchi bambini, insomma di tutte le menti e i cuori aperti a ricevere sensazioni, emozioni e riflessioni sempre nuove e diverse :) Spesso associamo la luna al sole, coinvolta in un amore travolgente, ma di contro proibito visto che purtroppo sole e luna non possono mai incontrarsi ma solo osservarsi da lontano...anche durante l'eclissi di sole che li vede più vicini sole e luna sono purtroppo comunque tanto lontani... io stessa ho scritto una poesia a riguardo tempo fa. Ma la luna e il mare hanno qualcosa di infinitamente speciale: quando vedi la luna sorgere dalle onde del mare allora all'infinito potranno incontrarsi due amanti sfortunati nel loro destino ma lungamente vicini :)







Quel giorno il mare dormiva già

pancia in su per comodità

e un'isola per cuscino

la luce lo svegliò per metà

ma non era giorno di già

era notte c'era la Luna

alzò gli occhi e la guardò

bella più di tutto ciò che aveva visto

perso se ne innamorò

e il suo canto incominciò...

Quanto ti amo tu nunn o'ssaie

forse non lo capirai mai

bella come sei ma quanto male sai farmi

Quanto ti amo nun può sapè

tu che non hai sguardi per me

spettatore immobile dei tuoi movimenti

non mi vedi sono quaggiù

schiavo della tua indifferenza

preso in una trappola di speranza

Quanto ti amo tu nun o'ssaie

forse non lo capirai mai

mentre la tua pioggia scenderà dai miei occhi

Quanto ti amo nun può sapè

tu che non hai sguardi per me

che ritorno a vivere ogni volta che muoio per te...

Il mare era infelice e così

la sua vita restava lì

prigioniero di scoglie e rive

una tempesta non gli servì

con le onde dopo capì

non l'avrebbe neanche sfiorata

e allora corse verso l'orizzonte

più vicino al cielo ma non servì a niente

triste poi si rassegnò

e il suo canto continuò...

Quanto ti amo tu nunn' ossaje

forse non lo capirai mai

bella come sei ma quanto male sai farmi

Quanto ti amo nun può sapè

tu che non hai sguardi per me

spettatore immobile dei tuoi movimenti

non mi vedi sono qua giù

schiavo della tua indifferenza

preso in una trappola di speranza

Quanto ti amo tu nunn' ossaje

forse non lo capirai mai

mentre la tua pioggia scenderà dai miei occhi

Quanto ti amo nun può sape

tu che non hai sguardi per me

che ritorno a vivere ogni volta che muio per te...

Quanto ti amo tu nunn' ossaje

forse non lo capirai mai

mentre la tua pioggia scenderà dai miei occhi

Quanto ti amo nun può sape

tu che non hai sguardi per me

che ritorno a vivere ogni volta che muoio per te...

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver letto i miei pensieri

Lascia un commento per farmi sapere cosa ne pensi, perchè i tuoi commenti alimentano il mio blog ;)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

❀ Lettori fissi