❀ Benvenuti nel mio angolino


The scent of magic
Tra le pagine di un mondo virtuale mi perdo e mi ritrovo, alla ricerca di me stessa e del mondo...
Qui troverete pensieri, emozioni, ricordi, sogni e speranze, per condivedere con voi il mio mondo attraverso la scrittura e le immagini.
Benvenuti nel mio angolo e buona navigazione!
Avvertitemi (linkando il vostro sito/blog) se prelevate qualcosa, grazie.
N.B.: gli scritti, le poesie e i lavori di grafica presenti, ove non sia specificata una diversa fonte, sono mio copyright e non sono riproducibili, interamente o in parte, senza il mio consenso.
NO commenti offensivi, spam, blogwalking e blog/siti a scopo di lucro e/o con contenuti pornografici.


The scent of magic

sabato 10 dicembre 2011

Tra scrittura e libertà

"La scrittura smaschera le bugie, quelle che spesso nella vita ci raccontiamo" Fabio Volo

Alcuni giorni fa ho letto questa frase sul City, un quotidiano di Napoli che spesso riporta citazioni di scrittori, personaggi politici e altri personaggi più e meno famosi. Quando l'ho letta mi ha colpito moltissimo...
Da alcuni anni ho iniziato a scrivere per puro piacere, senza regole, per me stessa, tirando fuori riflessioni, versi, temi e alcune pagine di quello che spero diventerà un romanzo un giorno... Tutto è iniziato al liceo: i primi due anni svolgevo temi solo per i compiti in classe, spesso inerenti alla letteratura o a tematiche stabilite su cui argomentare, ma al terzo anno il mio prof di lettere e latino cominciò ad assegnarci lo svolgimento di un tema al giorno. Già un tema al giorno... questo oltre i compiti che normalmente ci venivano assegnati da lui e dagli altri professori, ovvio. Eppure quando mi sedevo davanti a quel foglio bianco, con la penna nella mano e lo sguardo corrucciato nel tentativo di trovare qualche buona idea mi sentivo libera, finalmente libera di esprimere me stessa, di dar sfogo ai miei pensieri. Amavo soprattutto i temi riflessivi e quelli che magari direttamente e non riguardavano ache me, infatti erano quelli che mi riuscivano meglio, non per il fatto che sia egocentrica, no...anzi...spesso mi chiedo se lo sono davvero ma poi mi rendo conto che sono timori infondati visto che di me quasi mai nessuno sa veramente molto... Ad ogni modo i temi impostati sulla riflessione mi permettevano di aprire la mente e sciogliere i pensieri, lasciandoli vagare liberi fino a trovare il loro posto ognuno in una parte o in tutto il foglio bianco. È anche per questo che ho aperto poi un blog, per avere la possibilità, quando ho voglia di scrivere ciò che mi va, senza freni, perchè scrivendo riacquisto la mia libertà.
Dal modo di scrivere di una persona si possno capire molte cose, se questa persna si sente oppressa, libera, felice, infelice, innamorata della vita o depressa... insomma la scrittura aiuta a rivelare quei lati del nostro carattere o del nostro intimo che spesso celiamo agli occhi altrui per semplice paura o perchè non ci riteniamo degni (o non riteniamo degni gli altri) di aprirci, di aprire il nostro cuore e di far vagare i nostri pensieri...di mostrare noi stessi...
Scrivere ci spoglia, ci spoglia di tutto, lasciandoci completamente nudi... nudi al pensiero e al giudizio altrui sì, ma anche liberi...ci libera da quegli impacci, perchè quando scriviamo siamo soli con noi stessi, che si tratti di un tema, di un diario persnale o di un diario on line...scrivendo ci liberiamo di tutto ed è forse l'unico momento in cui il cuore e la mente non trovano contrasti e come due bimbi che trascorrono contenti il tempo insieme giocando e passeggiando si tengono per mano...

1 commento:

  1. MOlto poetica quest'ultima frase! Io a scuola fissavo il foglio bianco e alla fine buttavo giù giusto le due colonne e mezzo obbligatorie e consegnavo quasi sempre per prima,perchè non sapevo mai che cavolo scrivere,eh,eh!

    RispondiElimina

Grazie per aver letto i miei pensieri

Lascia un commento per farmi sapere cosa ne pensi, perchè i tuoi commenti alimentano il mio blog ;)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

❀ Lettori fissi