❀ Benvenuti nel mio angolino


The scent of magic
Tra le pagine di un mondo virtuale mi perdo e mi ritrovo, alla ricerca di me stessa e del mondo...
Qui troverete pensieri, emozioni, ricordi, sogni e speranze, per condivedere con voi il mio mondo attraverso la scrittura e le immagini.
Benvenuti nel mio angolo e buona navigazione!
Avvertitemi (linkando il vostro sito/blog) se prelevate qualcosa, grazie.
N.B.: gli scritti, le poesie e i lavori di grafica presenti, ove non sia specificata una diversa fonte, sono mio copyright e non sono riproducibili, interamente o in parte, senza il mio consenso.
NO commenti offensivi, spam, blogwalking e blog/siti a scopo di lucro e/o con contenuti pornografici.


The scent of magic

giovedì 15 dicembre 2011

Pensieri vaganti...di nuovo...

Buona sera a tutti, in questi giorni sono molto pensierosa... rifletto praticamente su tutto... e forse è anche per questo che mi sento alquanto stanca, ma è più forte di me.
Lunedì mattina ho iniziato a leggere un libro che comprai alcuni mesi fa e che mi sta appassionando molto: Shopping con Jane Austen di Laurie Viera Rigler. Da quando alcuni anni fa ascoltati la trama di Orgoglio e pregiudizio della Austen da una concorrente di Chi vuol esser milionario, e ovviamente dopo averlo acquistato e letto tutto d'un fiato, mi sono innamorata del suo modo di scrivere, dei suoi personaggi, del suo mondo. Da allora ho ricercato un libro che mi desse le stesse sensazioni e lo sto trovando ora nel romanzo di cui vi parlavo sopra. Ma non temete...non vi annoierò con la mia lettura... o almeno non ora ^^ come vi dicevo, mi sento un po' stanca per parlarvi della mia lettura, inoltre sono solo all'inizio, quindi non potrei descrivervi al meglio questo libro.
Come vi dicevo sopra, in questi giorni una miriade di pensieri affollano la mia testa. Ieri verso mezzogiorno ad esempio presi la metropolitana per recarmi alla stazione per poi ritornare a casa e vidi una signora che a guardarla bene in viso aveva un che di ridicolo... Avete presente quando si dice che il viso non va truccato troppo o che se proprio si vuole si deve puntare su una sola cosa, tipo o solo gli occhi o solo le labbra, ma non entrambi insieme altrimenti si rischia l'effetto pagliaccio? E saprete certo anche che i vari cosmetici è meglio usarli per correggere difetti più che per crearsi una maschera sul viso...ecco...questra donna non solo aveva puntato su occhi e labbra contemporaneamente, per quanto lo aveva fatto anche in un modo che beh...per renderle giustizia ci sarebbe voluta una foto... ok forse gli occhi dopo tutto non stavano poi così male, anzi, magari da soli avrebbero reso anche quell'effetto di mistero :) Lei era bella (o almeno senza o con poco trucco lo sarebbe stata), carnagione tio abbronzata (ma non effetto lampada), capelli neri e liunghi, e due occhi contornati da una linea di matita, un po' spessa forse, tipo Cleopatra, con la coda nell'angolo...ma quelle labbra...scusate il mio sfogo, ma è mai possibile che gran parte delle donne ritengano di essere più belle se hanno al posto delle labbra un paio di gommoni?? ok questa donna non aveva le labbra rifatte...per fortuna aggiungerei!! Ma a vederla...aveva un rossetto rosso-bordeaux che come tonalità le donava...purtroppo nel tentativo magari di dare un po' più di volume alle sue labbra ha finito con il contornarsi l'esterno delle labbra uscendo fuori del contorno naturale di almeno mezzo centimetro... non sto esagerando O.O infatti ci sono rimasta... bah...tutto quell'aumentarsi il contorno labbra secondo me le ha solo reso il viso simile a quello di un pagliaccio da circo...onestamente e non è poer invidia, anche perchè anche se non ho due gommoni (che poi neanche mi piacciono, come la chirurgia estetica in generale) ho delle labbra che mi piacciono molto come forma... ma dico...aveva davvero bisogno di conciarsi a quel modo... bah...ma queste sono solo congetture...
Altri pensieri ancora ci sono che girano e rigirano stringendo il mio cervello in una morsa.... non trovano pace... sapere la gente più tenta di essere onesta e meno viene apprezzata... più tenti di aprire gli occhi a qualcuno e questo qualcuno meno ti ascolta... si dice che tra amici ci si sta accanto e ci si aiuta disinteressatamente...ma soprattutto che ci si ascolta e si cerca di porre rimedio a situazioni spiacevoli e che quando si può si cerca di dare consigli mai banali, ma sempre ponderati... ecco...nella mia giovane vita ho sempre cercato di stare accanto a quelle persone che ritenevo amiche cercando di dare consigli sulla base di ciò che mi veniva raccontato...quante volte ho cercato di aprire gli occhi ad una persona con le buone...ma niente...come si dice: "non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire". E quando poi magari anzicchè usare le buone maniere ti volti un po' più sgarbato cercando sempre di far capire all'amico che certe cose non vanno bene e che vi si deve porre rimedio ti senti anche rispondere che provi dell'astio nei suoi confronti... no...non è astio... solo tristezza per come riesce a gestire male ciò che vive... è vero, ognuno sceglie come vivere, ma credo che nella vita ci sia bisogno anche di coerenza in tutto ciò che si dice, si pensa e si fa... l'ipocrisia non mi piace... e non va bene... l'ipocrisia uccide chi ti sta accanto e inganna noi stessi...è la coerenza quella che conta...purtroppo è rara nella vita odierna... Mi auguro che il nuovo anno porti un po' di coerenza nei cuori di tutti...

1 commento:

  1. Eh,eh,una cosetta che ho imparato durante gli studi e anche per esperienza personale: la gente di solito non vuole consigli, a meno che non li chieda espressamente...

    RispondiElimina

Grazie per aver letto i miei pensieri

Lascia un commento per farmi sapere cosa ne pensi, perchè i tuoi commenti alimentano il mio blog ;)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

❀ Lettori fissi